facebook  twitter youtube3 instagram

Errore

[sigplus] Critical error: Image gallery folder Paul_Renner_Wine_e_Thecity is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

[sigplus] Critical error: Image gallery folder Paul_Renner_Wine_e_Thecity is expected to be a path relative to the image base folder specified in the back-end.

Paul Renner | Dentro/Fuori, Wine&Thecity , 2015
Museo Nitsch Napoli

{gallery}Paul_Renner_Wine_e_Thecity{/gallery}

10 maggio 2015
Per la prima volta, Fondazione Morra/Museo Hermann Nitsch ha aperto le porte a Wine&Thecity presentando una performance di Paul Renner, artista austriaco di fama internazionale, già assistente di Arnulf Rainer e di Hermann Nitsch. Con la sua forte carica performativa e sensoriale, Renner ha allestito un banchetto per soli 50 ospiti: un’opera culinaria, un’azione d’arte, site-specific, che mescola le diverse suggestioni e ispirazioni dell’artista, appassionato di contaminazioni e in constante dialogo con pratiche diverse. La sensorialità è elemento imprescindibile della ricerca di Paul Renner, convinto che il pubblico debba partecipare al completamento dell’opera. Le sue sculture sono commestibili e le sue performance sono banchetti a cui tutti sono invitati a partecipare attivamente. Il Museo Nitsch è in vico Lungo Pontecorvo, nel quartiere Avvocata, ai margini del Cavone e a ridosso di Piazza Dante, in un angolo nascosto e bellissimo di Napoli, che della città offre una insolita prospettiva. Lo spazio nasce dal recupero di un impianto industriale per la produzione di energia elettrica di fine Ottocento: la facciata sobria e composta rivela un’ampia quadratura rigorosa nelle sue geometrie ove trovano spazio le installazioni che Nitsch in collaborazione con Giuseppe Morra ha realizzato dal 1974 ad oggi. Hanno accompagnato la Trash pile di Renner i vini della Vigna di San Martino della Fondazione Morra e i vini delle Cantine Russo di Taurasi.

Donatella Bernabò Silorata